I cocktail di Ilias Konstantinidis - La miscelazione attraverso la sublimazione del ghiaccio secco


MIXOLOGIA

- barmanpng

Head Barman al Paparouna Wine Restaurant & Cocktail Bar - Salonicco


14a_Spumarche_Mixologia_Ilias_Konstantinidis_Paparouna_Wine_Restaurant__Cocktail_Bar_Salonicco_lifestyle_web_logjpg

Nativo di Serres, seconda città più grande nella regione della Macedonia Centrale e centro amministrativo ed economico della Grecia settentrionale, Ilias Konstantinidis è l`attuale capobarman di uno dei locali più in voga di Salonicco, il Paparouna Wine Restaurant & Cocktail Bar, frequentato da una clientela multietnica che ama farsi sedurre da una cucina contemporanea, di estrazione mediterranea, delibando inoltre magnifici vini greci e sorseggiando ottimi cocktail in un ambiente caratterizzato dai toni caldi delle pareti e dal ritmo sincopato della buona musica jazz vecchio stile. 

Il Paparouna, inaugurato nel 2004 e collocato nello storico edificio-monumentale che all`inizio del secolo ospitò la Banca di Salonicco (Banque de Salonique) costruita su progetto dell`architetto italiano Vitaliano Poselli, è un locale poliedrico e modaiolo dove la cucina moderna e le degustazioni di cocktail inediti, avveniristici o molecolari, miscelati attraverso la sublimazione del ghiaccio secco* o integrati da singolari texture, convivono in simbiosi con la produzione di musica di qualità ispirata ai motivi del passato, mostre espositive di quadri e fotografie o vernissage di eventi artistici. 

La sperimentazione costante di tecniche che appaiono futuristiche e spettacolari applicate scientemente a nuove misture alcoliche capaci di emozionare e appagare i sensi degli avventori, suggerite dall`evoluzione del pensiero creativo e dall`ispirazione subitanea, oltre che una vocazione innata, è divenuta per Ilias Konstantinidis una missione da perseguire quotidianamente con somma dedizione. 

14b_Spumarche_Mixologia_Ilias_Konstantinidis_Paparouna_Wine_Restaurant__Cocktail_Bar_Salonicco_lifestyle_web_logjpg

Carpe diem! Secondo la sua personale filosofia, la capacità di rendere un cocktail memorabile è figlia dell`attimo fuggente in cui la percezione del sublime prende il sopravvento, divenendo ingrediente essenziale della liquida alchimia preparata con approccio olistico, oltre che con procedure basate su principi scientifici, dando così vita a bevande dal carattere unico e irripetibile. Ogni istante al Paparouna può sorprendere per le combinazioni di sapori esaltanti e profumi penetranti che arricchiscono di mutevoli emozioni l`esperienza sensoriale della degustazione.

 

*Il ghiaccio secco, stante la sua potenziale pericolosità nell`atto della preparazione della bevanda, va utilizzato con estrema accortezza e prudenza da mani esperte e con dispositivi di protezione individuale.


15ajpg   

Gold Dust 

Ingredienti:

  • 50 ml di Johnnie Walker Gold Label Reserve
  • 20 ml di sciroppo Monin Butterscotch
  • 25 ml di liquore Chambord Blackberry
  • 3 semi di cardamomo

Guarnizione: cannella in polvere, oro commestibile.

Abbinamento: ganache al cioccolato e fiocchi di sale marino

Procedimento: Mescolare gli ingredienti in un mixing glass (con ghiaccio secco, per evitare la diluizione enfatizzandone i sapori) e versare in un calice di cristallo dal corpo stretto e lungo.

 

 

CARROT-TEARS-di-Ilias-Konstantinidisjpg

Carrot Tears 

Ingredienti:

  • 50 ml di Bacardi Oakheart
  • 20 ml di sciroppo di frutto della passioneTeisseire
  • 15 ml di liquore di frutto della passione
  • 30 ml di succo di pompelmo rosa
  • 2 cucchiai di marmellata di carote

Guarnizione: carotine e cannella

Procedimento: Preparare un sorbetto di marmellata di carote con succo fresco di pompelmo rosa e ghiaccio secco. Introdurre il sorbetto nel bicchiere, agitare gli ingredienti in uno shaker, poi versarli servendo senza ghiaccio.


Photo by Stamatis Theodorakis

 imagesjpg

 

Eva Kottrova 

09/04/2015