Cocktail Fredi di Rita Russo


MIXOLOGIA

- barmanpng

Articolo del 01/08/2012 

La barlady campana Rita Russo è una vera e propria star della mixology. Il suo palmares è ricco di medaglie di bronzo, argento e ovviamente d’oro di livello internazionale. Uno dei suoi cocktail di fama mondiale, adattissimo per contrastare la calura dell’estate rovente, è il “Fredi” dal colore giallo intenso e dalle nuance esotiche dipinte soprattutto dal mango appena frullato. Il frutto tropicale originario dell’India sposa alla perfezione la dolcezza e il profumo maturo emanato dallo sciroppo di pesche gialle. Le sensazioni vellutate della crema di cacao creano l’approdo ideale nelle mete assolate dei Caraibi; l’amabile dolcezza del liquore trasparente è bilanciata dalle freschissime bollicine del Prosecco mentre la parte alcolica che dona la base e la struttura al drink è il rum Bacardi Reserve.

Il cocktail “Fredi” ottenne la medaglia di bronzo ai mondiali di Singapore. Le sue creazioni da primato nascono nell’american bar – pasticceria Di Dato che conduce assieme al suo compagno Gerardo, pluripremiato chef di squisiti capolavori dolciari, nella città di Angri ai piedi della incantevole Penisola Sorrentina. Molte sue interpretazioni da podio mondiale hanno conquistato il palato capriccioso dei tanti VIP che frequentano il locale ormai divenuto luogo di culto del bere miscelato. Il suo “atelier creativo” ha ospitato personaggi illustri: Pierce Brosnan, Mag Ryan, Naomi Kawashima, Francis Ford Coppola, Marisa Laurito, Massimo Giletti, Heinz Beck, Pascal Persiani, Maurizio Colonna, Cavallera, Calabrese, Murro, Alonso, i registi Colella e Torresi oltre a tantissimi altri nomi del piccolo e grande schermo.

 

Fredi_di-Rita-Russojpg

Ingredienti del Cocktail “FREDI”:

  • 5 cl Bacardi Reserve      
  • 2 cl Crème Cacao white
  • 5 cl Mango frullato
  • 2 cl Sciroppo di pesca
  • 6 cl Prosecco

 

Preparazione:

  1. Raffreddiamo il tumbler alto utilizzando cubetti di ghiaccio. 
  2. Versiamo gli ingredienti nello shaker ad eccezione del Prosecco. In successione allo sciroppo e alla crema di cacao seguiranno il frullato di mango e infine il rum bianco. 
  3. Appena terminato l’energico shakeraggio e aver eliminato il ghiaccio dal tumbler ormai ben raffreddato, versiamo il composto nel bicchiere trasparente e completiamo con ottime bollicine friulane. 
  4. Decoriamo a piacimento con frutta fresca, ciliegine marascate e un grappolo di ribes rosso.

 

rita_russojpg

La Barlady Rita Russo

 

di Eva Kottrova

01/08/2012