Alchemiq di Igor Zukowiec


MIXOLOGIA

- barmanpng


Igor Zukowiec, cocktail stylist di origini polacche trasferitosi nel 2006 nella popolosa New York City, è il patron di Alchemiq, il laboratorio creativo e catering per eventi esclusivi nato dalla collaborazione con Marcin Mroz, già personal chef della regina del make-up Bobbi Brown. Dalla cittadina di Ruciane-Nida, un pittoresco villaggio incastonato tra laghi e rigogliose foreste della Masuria nella Polonia nord-orientale, spicca il volo verso la Grande Mela per assecondare la sua vocazione e ampliare le opportunità di lavoro, conferendo poi nel tempo giusto lustro all`intrapresa professione di bartender. Compiacendo la sua naturale attitudine nel miscelare bevande e soverchiando la grande passione culinaria di inizio carriera, coniuga magistralmente le due ardenti inclinazioni in una sorta di officina creativa del gusto tramite la creazione dell`innovativo concept Alchemiq, che propone cocktail originali abbinati a preparazioni uniche dal tratto fresco e biologico.

Il percorso esperienziale affrontato, propedeutico per sollecitare e accrescere l`innata capacità imprenditoriale, vede Igor Zukowiec attivo nella conduzione del reparto bar in alcuni tra i migliori ristoranti alla moda di Manhattan, divenendo inoltre uno dei bartender più citati dai grandi media americani che sempre più spesso, come il New York Daily News, pubblicano le sue ricette. Nel 2013 contribuisce allo sviluppo di una articolata proposta di cocktail per il Decoy Bar creato nel seminterrato del famoso ristorante West Village, meglio conosciuto come RedFarm. Nello stesso anno è consulente per Quimeria Pensate Group (Rayuela, Macondo e Barraca) in relazione alle nuove aperture dei locali di proprietà. Il successo acquisito da Alchemiq è riconosciuto dai critici più severi del comparto e la società vanta primari clienti come Visionaire, Patron Spirits, e Whistle Pig Whiskey.

 

Kaleidoscope  

Ingredienti:

  • 1,75 oz. di Bombay Sapphire
  • 1 oz. di acqua di basilico e pomodoro*
  • 0,5 oz. di succo di limone
  • 0,5 oz. di sciroppo base (zucchero-acqua 2:1)
  • 1 cucchiaino di aceto di riso
  • Crustas di finitura con sale marino
  • Guarnizione: pomodoro ciliegino

Preparazione: Unire tutti gli ingredienti in uno shaker, eccetto il sale. Raffreddare un bicchiere rock e applicare la crustas di sale sul bordo. Aggiungere il ghiaccio nello shaker e agitare vigorosamente. Versare il contenuto con la tecnica double-strain nel bicchiere già preparato. Guarnire con un pomodoro ciliegino.

*Acqua di basilico e pomodoro: Mescolare il succo di circa un chilogrammo di pomodori con 30 foglie di basilico. Lasciare filtrare la miscela attraverso un telo a cinque strati per circa quattro ore.

 

 

Gimme That Hot   

Ingredienti:

  • 2,5 oz. di Saké Daiginjo Junmai
  • 0,75 oz. di liquore al melograno Pama
  • 2 chiodi di garofano
  • 3 strisce sottili della foglia di lime Kaffir  
  • buccia di un piccolo limone
  • 1 fetta di zenzero tagliato a listarelle
  • 1 cucchiaino di sciroppo di agave
  • Guarnizione: rondella di limone costellata di chiodi di garofano

Preparazione: In uno shaker, pestare i chiodi di garofano con il muddler. Aggiungere il liquore al melograno Pama e il saké. Spremervi sopra la buccia del limone per liberare gli oli essenziali. Aggiungere gli altri ingredienti e lasciare in infusione per almeno cinque ore, senza mai oltrepassare le dieci. Filtrare.

Versione calda: Immergere la parte inferiore dello shaker contenente il cocktail in infusione in un contenitore con acqua calda. Lasciare riposare per cinque minuti. Mescolare di tanto in tanto. Filtrare attraverso un setaccio fine in una tazza da tè riscaldata o in un bicchiere grande da saké. Guarnire con una rondella di limone.

Versione fredda: Versare l`infuso già raffreddato in un bicchiere freddo senza usare il ghiaccio. Guarnire con una rondella di limone.

 

Foto a cura di Filip Wolak

 

Eva Kottrova 

08/05/2015

↑ TOP